Daniel Hammer

Il Carp Austria a Vösendorf

Die Carp Austria in Vösendorf | Hammer Tackle

Dove comincio, dove finisco? Non lo so, ma quello che so è che probabilmente sarà una rivisitazione della fiera un po' fuori dagli schemi...

Come pescatore di carpe nomade dovresti essere quasi abituato ai lunghi viaggi, fin qui tutto bene. Tuttavia, se dopo centinaia di chilometri vieni accolto da raffiche gelide di uragano e temperature intorno allo zero, puoi perdere la gioia. Questo è quello che è successo giovedì sera a Vösendorf. Il parcheggio davanti alla fiera mi ha accolto piuttosto freddamente. Per fortuna mi è stato risparmiato il fatto di dover essere ospite dell'hotel a Vösendorf. Non che io possa lamentarmi dell'hotel della fiera di Vösendorf, ma dormire e trascorrere una serata o una notte con buoni amici è molto meglio. Così ho lasciato momentaneamente la macchina a Vösendorf e giovedì sera sono partito per Vienna per incontrare Marc (ai tempi del Giro di Francia sarebbe stato definito un “nobile aiutante”).

Si è rivelato un lungo giovedì sera a Vienna...

Venerdì mattina dovevamo completare la costruzione. Verso le 10:30 eravamo al polo espositivo e lì abbiamo incontrato Jan Brauns, i suoi uomini e Mark Dörner . Abbiamo trascorso insieme le cinque ore successive allestendo e successivamente rimodellando il nostro spazio espositivo condiviso. La chiamo volutamente area, perché il nostro “portfolio” spaziava da borse e batterie alla saggezza del carpista e alle esche . Abbiamo combinato tutto questo in modo incredibilmente sensato su dieci “metri espositivi”. Per quanto riguarda la sala espositiva stessa, va notato che inizialmente la piramide mi ha fatto un'impressione piuttosto sgradevole e, per usare un eufemismo, brutta. Dall'interno, però, ho dovuto correggere la mia iniziale avversione. In qualche modo la cupola alta 40 metri era insolitamente impressionante e io e i miei occhi ci siamo persi lungo il tetto della sala una o due volte. Verso le 18 io e Marc siamo tornati a Vienna. Dopo qualche chilometro urbano di jogging e una buona cena

È stato un lungo venerdì sera a Vienna...

Sabato! Giornata della fiera! Molte persone, molte persone... incredibilmente molte persone! Belle conversazioni, tanto divertimento, tante risate e ancora caffè! Dopo una lunga giornata, abbiamo lasciato il centro espositivo verso le 18:30 e ci siamo diretti a Vienna. Dopo un riposino serale, si riparte verso le 23:30

a un sabato sera/ domenica mattina molto lungo o interminabile – oh, chi lo sa per certo?

Ad un certo punto era domenica e siamo arrivati ​​puntuali alla partenza (prima di tutti gli altri! ;-)). In questa giornata però c'era solo tanta gente, ma ancora più risate e tanto più caffè...blablabla! Verso le 16:30 è iniziato il grande stress dello smontaggio, le porte si sono spalancate, il piacevole tepore della fiera è fuggito ed è diventato freddo. I passaggi pedonali si sono trasformati in strade, le persone in carrelli elevatori e le uscite in banchine di carico. I volti rilassati diventavano sempre più distorti e lo stress prendeva il sopravvento sul nostro piccolo, sano e allegro mondo fieristico. Giusto, realtà. Entra, chiudi la porta!

È stata una serata molto breve a Vienna e un viaggio molto lungo lunedì.

Vale la pena ricordare: Vösendorf, per noi è stata una festa!

Un grande ringraziamento a tutti i visitatori, al mio fedele amico e aiutante Marc (“Abu”), a tutto il nostro staff della fiera (Naturebaits e Mark Dörner) e ai ragazzi di Solar per le belle conversazioni.

Piano di allenamento:

Confuso
Charlie P
La trota brillante

Rinforzo sonoro:

farlo forte
no amico, ancora più forte!

Altrimenti:

Marc
Esche naturali
Rigbee
Zingari della carpa
Moto d'acqua 2

Commenta

Nota che i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati.

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e applica le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.

Scopri di più

Die Carp+Cat Expo Rhein Main Neckar | Hammer Tackle
Carp Austria, jetzt auch als Bewegtbild! | Hammer Tackle